Buongiorno a tutti, bella e semplice questa frase no? invece è sempre stato un problema per me credere in me stessa, con una mamma bella mi vedevo bruttissima, a scuola fino alle medie non ero certo brillante, poi inizi a crescere ed ho la fortuna di capitare in una classe alle superiori di ragazzi in gamba intelligenti e ribelli.
Sono stati anni bellissimi in cui mi sono divertita, impegnata in politica (anni 70) e soprattutto studiavo con facilità senza problemi mi diplomo con un 54 buona media.
Poi inizio a programmare la mia vita, vorrei una laurea, un lavoro una famiglia e dei figli, credo come o quasi tutte, in realtà vinco subito il concorso nella pubblica amministrazione, mi sposo ho i miei due figli meravigliosi negli anni 80 e 81, mi manca la laurea e quella arriverà nel 2008 a 52 anni.
Non è stato per niente facile studiare e lavorare con due ragazzi ancora in casa, e molte volte ho pensato di mollare ma poi dentro di me l'orgoglio di poter dedicare la mia laurea a mio padre (era anche il suo sogno) e di poter dire ce l'ho fatta mi ha aiutato a raggiungere questo e altri obiettivi.
Credere in se stessi è un processo lento che matura giorno dopo giorno ma è importante continuare e perseverare solo così imparerai guardandoti allo specchio a dire: " ciao sono Marisa e sono in gamba".
Buon venerdì
Marisa12079421 777211182383120 990963097043248976 n1