ass padimo

Il Drago

Sta nascendo l'alba di un nuovo giorno
intono a me silenzio ed una fitta nebbiolina
che ricopre tutto anche i miei pensieri
teneri e leggeri sulla vita di oggi e di ieri.
Non è cambiato molto, non è cambiato nulla
la mia vita continua allegra come prima,
ogni tanto mi rallento, ogni tanto sbando
ma chi mi guarda non pensa e non sa
che alcune volte la rabbia che ho dentro
è talmente grande che mi toglie ogni sentimento.
A nulla serve parlar d'amore, e di amicizia
mi sento sola ad affrontare un drago
ed ecco che arriva lei, Marisa la combattente
allontana il drago dalla mia mente
mi prende per mano dolcemente e mi dice
"continua così che sei brava, aiuti te stessa
aiuti tuti gli altri ", ed in questo marasma di pensieri
sono riuscita per un altro po' ad avercela vinta
a tenerlo lontano il grande Drago da tutti i miei pensieri
dalla mia vita, come oggi, come ieri

Marisa

Una giornata speciale

Una giornata così non l'avevo mai vissuta
Quanta emozione nel mio cuore
Si libera la mia mente da ogni pensiero
Da ogni dolore e vive il mistero
Di questo grande uomo vestito di bianco
Che mi appare all'improvviso e non penso
Che il nodo nella gola si stia sciogliendo si liberi
Nelle mille lacrime che scendono dai miei occhi
Mentre lui continua il suo giro fra i malati e i più disperati
E nel silenzio assoluto nella sala ad un tratto si libera un urlo
Un urlo di felicità EVVIVA PAPA FRANCESCO

Marisa

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x